Informativa sulla privacy e l'uso dei cookie

Questo sito utilizza solo cookie di servizio di carattere temporaneo che non contengono informazioni sensibili sul profilo dell'utente e che vengono adoperati esclusivamente per gli acquisti.

Continuando la navigazione accetti l'uso dei cookie.

ACCETTO

Pagine
RICERCA RAPIDA » Ricerca avanzata

Categorie
AGRICOLTURA, AGRONOMIA (91)
ALLATTAMENTO (13)
ALPINISMO & TREKKING (151)
ARCHITETTURA & INGEGNERIA (819)
ARTE, DESIGN E DISEGNO (475)
AVVENTURA (1)
CINEMA (216)
CLASSICI (28)
CONCORSI (632)
CORPO MENTE E SPIRITO (68)
CUCINA E CASA (3517)
DIZIONARI & ENCICLOPEDIE (884)
ECONOMIA, MARKETING, IMPRESA (9612)
FANTASCIENZA & FANTASY (257)
FIABE (105)
FICTION (1)
FUMETTI (1781)
GIALLI & HORROR (3086)
GIARDINAGGIO (184)
GRAVIDANZA (48)
HUMOR (57)
INFORMATICA (1977)
LIBRI PER BAMBINI (2028)
LIBRI PER RAGAZZI (113)
NARRATIVA (12424)
POESIA & TEATRO (174)
PSICOLOGIA E PSICOTERAPIE (252)
PUERICULTURA E PEDIATRIA (87)
SALUTE & MEDICINA (338)
SCIENZA (105)
SOCIETà, CULTURA E FATTI (544)
SPORT (1623)
STORIA (11110)
TEMPO LIBERO & HOBBY (35)
VIAGGI, GUIDE E CARTE (2595)
Scheda libro

Cod. ISBN9788840150154
AutoreSileo Leonardo 
TitoloDe rerum ideis. Dio e le cose nel dibattito universitario del tredicesimo secolo / Editio textuum Odonis Rigaldi et aliorum
EditoreUrbaniana University Press
Anno2011 
Descrizione
È noto che il Duecento ha segnato la storia successiva del pensiero cristiano occidentale. Per le forti sollecitazioni provenienti dalla riscoperta di Aristotele e dalla diffusione delle speculazioni di filosofi e teologi di lingua Araba (al-Kind?, al-F?r?b?, Avicenna, al-Gaz?l?, Averroè, Mosè Maimonide), la riflessione metafisica dei Latini si incentrò sulla praticabilità di un discorso comprendente tanto l’unicità e semplicità di Dio quanto la molteplicità e complessità degli enti nel mondo. Principali nodi problematici furono l’onniscienza divina e la creazione nel tempo. Le discussioni seguite costituirono il laboratorio nel quale vennero sperimentate innovative teorie cosmologiche, ontologiche ed epistemologiche. Nella costruzione della dottrina sull’esistenza di tutte le cose in Dio (de exsistentia rerum in Deo), gli universitari ricorsero all’antica e controversa teoria delle idee divine. Nondimeno, privilegiando la rivisitazione di Seneca e la cristianizzazione di Agostino, essi ritennero di poterla adattare alle istanze originate dall’aristotelismo montante, trasformandola in polivalente e polimorfo dispositivo concettuale per spiegare la contingenza del mondo e la sua intelligibilità. Dell’opera, prevista in due volumi, questo primo contiene l’edizione critica di importanti testi, finora accessibili solo nei codici manoscritti che li trasmettono, lo studio dei quali consente una più ampia e profonda ricostruzione della nascita e dell’andamento del dibattito sulla ‘scienza divina’ nel quadro degli intrecci filosofico-teologici via via fioriti nel lavoro scolastico. Per il loro intrinseco significato storico-dottrinale, un posto di rilievo è occupato dai testi del francescano Odo Rigaldi (contemporaneo di Alberto Magno e Ruggero Bacone, maestro di Bonaventura da Bagnoregio e tra le fonti di Tommaso d’Aquino). La restituzione dei testi è accompagnata da un rigoroso e ricco apparato critico (varianti codicografiche, fonti primarie e secondarie, annotazioni filologiche) nel quale rivivono autori e concezioni ? della filosofia antica greca e latina, della teologia dei Padri (i Sancti) e delle scuole del secolo XII, delle tradizioni islamiche ed ebraiche ? che, a vario titolo, hanno supportato le dinamiche creative dei protagonisti maggiori e minori del secolo XIII. Il volume è corredato da molteplici indici (dei manoscritti, delle fonti, dei concetti, ecc.). I testi qui editi per la prima volta sono: di Odo Rigaldi: le distinzioni 35, 36, 38, 39 del libro I del Commento alle Sentenze (Lectura super quattuor libros Sententiarum – ms. Brugge, Stedelijke Bibliotheek 208; Citta del Vaticano, Biblioteca Apostolica, lat. 5982; Paris, Bibliothèque Nationale de France, lat. 14910); l’articolata Questione disputata Sull’esistenza delle cose in Dio (Quaestio disputata De exsistentia rerum in Deo – ms. Klosterneuburg, Bibliothek des Augustiner-Chorherrenstiftes 309; Toulouse, Bibliothèque Municipale 737); di Anonimo: sezioni del libro I delle Questioni sulle Sentenze (Veritates quaestionum primi et quarti Sententiarum – ms. Paris, Bibliothèque Nationale de France, lat. 10640); di Anonimo: sezioni delle Questioni sulle Sentenze (Quaestiones super Sententias – ms. Paris, Bibliothèque Nationale de France, lat. 15902); di Riccardo di Mediavilla: stralci della prima delle Questioni disputate (Quaestiones disputatae de Deo, de angelis et de homine – ms. Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica, lat. 868). Autore Leonardo Sileo, medievista, insegna Storia della Filosofia Medievale nella Facoltà di Filosofia della Pontificia Università Urbaniana. Attualmente è il Direttore della Urbaniana University Press. 
CollanaSaperi testi contesti 
Consistenza534 p. 
Prezzo di copertina€ 45,00
DisponibilitàCopie subito disponibili n. 1

(Nota: le copie subito disponibili vengono destinate ai clienti rispettando l'ordine di conferma del pagamento degli acquisti. Nel caso esauriscano le copie subito disponibili, i tempi di fornitura dei libri ordinati saranno quelli medi previsti per l'editore).
 


Chi ha comprato questo libro ha comprato anche:

Martina Giacomo
Storia della Chiesa. Da Lutero ai nostri giorni. Vol. 3: L'Età del liberalismo.
Martina Giacomo
Storia della Chiesa. Da Lutero ai nostri giorni. Vol. 4: L'Età contemporanea.
Velati Mauro
Una difficile transizione. Il cattolicesimo tra unionismo ed ecumenismo (1952-1964)
Fantappiè Carlo
Introduzione storica al diritto canonico
Feliciani Giorgio
Le basi del diritto canonico. Dopo il codice del 1983
Il modernismo in Italia e in Germania nel contesto europeo
La Germania segreta di Heidegger
Antiche Chiese orientali
Testaferri Francesco
Ripensare Gesù. L'interpretazione ebraica contemporanea di Gesù
Testaferri Francesco
Vangeli sconosciuti. I vangeli apocrifi e il Gesù storico
Strutture sovraepiscopali nelle Chiese orientali
Drago Massimo
Codice di diritto canonico ed ecclesiastico
Gadamer Hans G.
Caro professor Heidegger
Guitton Jean
Visita ad Heidegger
Buchner Hartmut
Heidegger tra Oriente e Occidente
Jonas Hans
Heidegger e la teologia
Violi Stefano
Il Prologo di Ivo di Chartres. Paradigmi e prospettive per la teologia e l'interpretazione del diritto canonico
Erdö Péter
Storia delle fonti del diritto canonico
Sconti
Secondo i dettami della nuova legge lo sconto massimo applicabile al cliente è del 5% sul prezzo di copertina.


www.unlibroperamico.it - di Francesco Testaferri P. Iva 03073020541 Reg. CCIAA di Perugia n. 261559 - info@unlibroperamico.it